Intitolata all’infermiere Francesco Sessa una stanza del Poliambulatorio del San Giovanni di Dio

0
1938

I colleghi: “Onorati di averlo conosciuto”

E’ stata intitolata a Francesco Sessa, infermiere dell’ospedale San Giovanni di Dio, prematuramente scomparso, una stanza del Poliambulatorio dove Sessa ha prestato servizio per tanti anni. L’iniziativa partita dai colleghi – medici, infermieri e tecnici del poliambulatorio ma anche della neurologia dell’ospedale con cui l’infermiere collaborava – ha avuto il suo coronamento ieri con il disvelamento della targa alla presenza della moglie e dei figli, oltre naturalmente ai colleghi, al direttore dell’ospedale, Simone Naldini e al direttore di neurologia Firenze, Massimo Cincotta.

“Sicuramente Francesco – ha sottolineato Naldini – attraverso il suo essere nel quotidiano è riuscito a trasmettere a molti di noi, alti valori professionali e umani che oggi hanno portato alla spinta di rendere tangibile un ricordo così forte. Anche l’ospedale vive di una storia fatta essenzialmente di valori umani, morali e professionali ed è importante che questa storia sia alimentata dal ricordo”. “Un pensiero che vuole essere una dimostrazione di tutto l’affetto e la stima che abbiamo e sempre avremo nei confronti di Francesco – hanno scritto in una nota i colleghi – Siamo onorati e orgogliosi di aver avuto la possibilità di percorrere un pezzo di vita con lui”.