Pagamenti arretrati di 5 anni per i docenti universitari afferenti al Ssn: Opi Firenze-Pistoia chiede di fare luce

0
338

Il presidente Nucci: «Da un controllo effettuato ci risulta infatti che i pagamenti siano fermi al 2017. Chiediamo quindi di provvedere con urgenza a sanare questa incresciosa situazione»

Fare luce sullo stato dei pagamenti delle docenze universitarie del corpo docenti afferenti al Sistema Sanitario Nazionale, che risultano indietro di cinque anni. È l’obbiettivo della lettera inviata dall’Ordine delle Professioni Infermieristiche Interprovinciale Firenze-Pistoia. Destinatari i vertici dell’Università di Firenze, della Scuola Scienze della Salute Umana, del CdL in Infermieristica, delle Aou Careggi e Meyer, della Ausl Toscana Centro e della Regione Toscana.

«A seguito di numerose segnalazioni pervenute – spiega il presidente di Opi Firenze-Pistoia David Nucci –, abbiamo chiesto di chiarire la situazione del pagamento delle docenze universitarie per il personale a contratto del Ssn. Da un controllo effettuato ci risulta infatti che i pagamenti siano fermi al 2017, indietro di oltre cinque anni rispetto all’anno accademico in corso: chiediamo quindi di provvedere con urgenza a sanare questa incresciosa situazione al fine di ristabilire un clima sereno nel corpo docenti».

«Tale situazione svilisce i professionisti che con dedizione impegnano il proprio tempo libero in studio, preparazione, tenuta delle docenze, partecipazione agli esami di profitto generando un malcontento generale nel corpo docente – prosegue Nucci -. Malcontento che in linea generale può andare ad impattare in modo negativo sulla qualità della formazione erogata agli studenti con abbassamento degli standard qualitativi in ingresso alla professione al termine del percorso di studio».