Disposizioni in materia di iscrizione contemporanea a due corsi di istruzione superiore: ecco il decreto che le disciplina

0
219

La novità è operativa già dall’anno accademico 2022/2023

Novità in campo per la formazione. Il Ministero dell’Università e della Ricerca ha pubblicato il Decreto attuativo N. 930 attraverso il quale si dà il via alla possibilità per gli studenti di potersi iscrivere contemporaneamente a due diversi corsi di laurea, di laurea magistrale, anche presso più Università, Scuole o Istituti superiori ad ordinamento speciale, purché i corsi di studio appartengano a classi di laurea o di laurea magistrale diverse, conseguendo due titoli di studio distinti. Allineando in tal modo la normativa nazionale alle norme europee.

Si legge nel decreto “A decorrere dall’a.a. 2022/2023, le Università disciplinano nei propri regolamenti didattici di Ateneo disposizioni generali per facilitare la contemporanea iscrizione degli studenti, rinviando ove necessario per la disciplina di dettaglio ai regolamenti didattici dei corsi di studio in relazione alle particolarità dei singoli corsi di studio in termini di obiettivi formativi specifici, risultati di apprendimento attesi e metodologie didattiche”.

Non è consentita l’iscrizione contemporanea a due corsi di laurea o di laurea magistrale appartenenti alla stessa classe, ovvero allo stesso corso di master, anche presso due diverse Università, Scuole o Istituti superiori ad ordinamento speciale.

Qui il testo integrale del Decreto Ministeriale n. 930 del 29-07-2022,  che disciplina in concreto le opzioni possibili.