Migranti in Toscana: un webinar sull’integrazione sociale e sanitaria

0
729

L’evento è a partecipazione gratuita con rilascio di 2,8 crediti ECM

Si intitola “Conoscere per accogliere. Promozione dell’integrazione sociale e sanitaria delle persone migranti in Toscana” l’evento gratuito Ecm previsto il prossimo 11 gennaio dalle ore 14 alle 18. L’obbiettivo è approfondire la conoscenza sul tema dell’immigrazione in Toscana, riflettendo sull’importanza della soggettività e delle storie di vita delle persone migranti come strumenti conoscitivi per favorire e personalizzare le azioni di inclusione sociosanitaria.

Il programma dell’iniziativa parte alle 14 con Fabrizio Gemmi che apre i lavori. A moderare Francesca Ierardi. Alle 14.20 Claudia Gatteschi e Giulia Morigoni parlano di “Noi e Loro: lontani e vicini. Storie di viaggi di immigrazione in Toscana”; alle 14.40 Angela Caponnetto approfondisce il tema con il suo “Cronache dalle migrazioni”; alle 15 Donatella Marinari parla de “I numeri sulla presenza straniera in Toscana; Caterina Milli Parla de “La salute della popolazione straniera in Toscana” (ore 15.20); Khadija Atif (ore 15.40) è protagonista con “Un’esperienza personale sull’accesso ai servizi sociosanitari nel passaggio dallo status di migrante irregolare a quello di migrante regolare”; alle 16 ecco “La sinergia tra SdS e associazioni territoriali: l’esperienza di Firenze e i percorsi di integrazione sociosanitaria nei servizi di contrasto all’esclusione sociale” con Nicola Paulesu; alle 16.20 “Ostacoli nell’accesso all’ambulatorio HIV e strategie possibili di integrazione” con Filippo Lagi; alle 16.40 si parla di “Raggiungere le popolazioni più difficili da monitorare per la diagnosi di epatiti virali e Sars CoV-2” con Francesco Cipriani; alle 17 tocca a Maria José Caldés con “Garantire il diritto alla vaccinazione degli stranieri irregolari durante la fase pandemica”; Patrizia Meringolo affronta alle 17.20 la “Valutazione e monitoraggio di progetti di integrazione con un approccio di psicologia di comunità”. Infine, discussione e conclusioni prima del test sono affidate a Fabrizio Gemmi e Salvina Di Gangi.

Il webinar, organizzato da Ars Toscana, è accreditato e prevede il rilascio di 2,8 crediti Ecm. Per ricevere l’attestato Ecm è necessario essere presenti per almeno il 90% delle ore e superare le prove di apprendimento previste. Il test di gradimento verrà somministrato on-line nei giorni immediatamente successivi alla chiusura del corso. Subito dopo l’iscrizione si riceveranno le istruzioni per l’accesso alla piattaforma Fad del Formas e alla piattaforma GotoWebinar.

Per iscriversi occorre usare il seguente link: http://159.213.95.27/portale_formas/index.php?option=com_catalogo&view=catalogo&Itemid=37&layout=iscrizione&task=iscrizione&idPubblicazione=857%20

Subito dopo l’iscrizione, si riceveranno le istruzioni per l’accesso alla piattaforma FaD del FORMAS ed alla piattaforma GoToWebinar.