Medicina narrativa, ecco il corso di Opi per diffondere la cultura dell’ascolto

0
536

Un webinar pensato per rafforzare la comunicazione infermiere-paziente

Promuovere l’approccio narrativo nei contesti di cura, per favorire e diffondere la cultura dell’ascolto, delle storie di malattia. Per giungere a una più efficace e completa pianificazione dell’assistenza infermieristica. È questo l’obbiettivo del webinar gratuito, organizzato da Opi Firenze – Pistoia, dal titolo «La cura e le storie di cura: l’approccio della medicina narrativa nella pratica clinico-assistenziale» in programma per il 7 settembre (ore 14-18).
Parteciperà Lucia Teresa Benetti scrittrice, pittrice, esperta di Medicina Narrativa e membro dell’OMNI con un intervento dal titolo “Sono corpo, ma anche cuore e anima. Riprogettare la vita: ritorno visibile”. Con lei, Rossella Aiardi infermiera con ruolo organizzativo della SOC Formazione ASL Toscana Centro ed esperta di Medicina Narrativa. Il suo intervento verterà sul tema “Medicina narrativa: un possibile dialogo tra scienza e uomo. Gli strumenti di medicina Narrativa e gli ambiti di applicazione”.
L’introduzione e la moderazione saranno affidate a Marco Alaimo infermiere esperto in comunicazione sanitaria e relazioni di cura con Laurea magistrale in Magistrale in Scienze Infermieristiche e Ostetriche e Psicologia Clinica. Dopo l’intervento di ognuna delle due relatrici si terrà il laboratorio narrativo “Immaginare la cura”.
La partecipazione dà diritto a 6 crediti ECM. L’evento si svolgerà su piattaforma Gotowebinar. È necessaria l’iscrizione sul portale TOM. https://tom.opifipt.it. Il giorno precedente il corso i discenti riceveranno il link di partecipazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro × 1 =