Finanza agevolata, le opportunità per infermieri e professionisti sanitari

0
278

Sono tante le agevolazioni economiche e fiscali a cui possono accedere anche infermieri, medici e professionisti sanitari. Contributi a fondo perduto, finanziamenti agevolati, finanziamenti regionali. Sono solo alcuni degli strumenti finalizzati sia all’innovazione o al miglioramento di imprese esistenti sia all’apertura di nuove attività. Molte le spese finanziabili all’interno di questi progetti: dall’acquisto di macchinari e attrezzature alla formazione del personale, passando per ricerca e sviluppo.

Le misure a livello nazionale

Il settore medico e la ricerca scientifica possono beneficiare di numerose opportunità a livello nazionale. Un esempio è il Piano industria 4.0, varato dal Ministero dello sviluppo economico, che abbraccia anche il settore medico. Il piano punta, fra le altre cose, a sostenere le imprese che richiedono finanziamenti bancari per investimenti in nuovi beni strumentali, macchinari, impianti, attrezzature di fabbrica a uso produttivo e tecnologie digitali (hardware e software).

Le opportunità di microcredito

Sempre a livello nazionale, anche i liberi professionisti del settore medico possono accedere a un finanziamento a valere sul microcredito imprenditoriale dell’Ente Nazionale per il Microcredito. Si tratta di uno strumento finanziario dedicato coloro ce hanno difficoltà di accesso al credito bancario. Oggi è possibile richiedere fino a 40 mila euro per far crescere la propria impresa (contro i 25 mila richiedibili fino a poco tempo fa).

Le fondazioni bancarie

Esistono anche una serie di misure promosse dalle fondazioni bancarie. La Banca d’Italia ha promosso un bando per finanziare progetti a supporto della ricerca e rivolti ai pazienti fragili e all’acquisto di attrezzature mediche presso strutture sanitarie e ospedaliere. Le domande si potranno presentare dal 1° luglio al 31 agosto; si riceverà risposta entro il mese di dicembre, con erogazione nel mese di gennaio.

I bandi europei

Un capitolo a parte è rappresentato dai bandi europei. La Commissione europea ha approvato la programmazione 2021-2027 con cui ha destinato al settore medico e alla ricerca ben 101 miliardi di euro.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

19 + 1 =