Le capacità infermieristiche non possono essere solo tecniche. Ricerca italiana presentata a Singapore

0
48

Una ricerca sulla percezione che hanno gli infermieri italiani delle abilità non tecniche ‘non technical skills’. E’ quanto presentato nelle scorse settimane a Singapore, nel corso dell’International Council of Nurses da un gruppo italiano – Rosa Silvia Fortunato, Francesco Germini, Giustino Ciccone, Maria Luisa Ciurlia, Rosa Martiradonna e Franca Macrì. Il lavoro prende in esame quelle abilità che vanno oltre il mero atto tecnico, ma che sono necessarie per garantirne la corretta esecuzione, sia come singolo operatore che all’interno di un team sanitario, dimostrando che gli infermieri italiani hanno la piena consapevolezza del fatto che le capacità infermieristiche non possono essere solo tecniche.

Le Non tecnichal skills inizialmente sviluppate da anestesisti e chirurghi, sono necessarie anche per le attività infermieristiche e spesso sono sottovalutate dal personale sanitario il quale tende a considerare solo le competenze direttamente correlate agli atti di salute che mettono in pratica. La valutazione della percezione di queste abilità non tecniche è stata effettuata attraverso un sondaggio online (utilizzando il social network Facebook, all’interno di gruppi dedicati all’assistenza infermieristica e visitati da professionisti del settore), costituito da una sezione demografica specifica delle NTS.

Le domande sono state le seguenti: capacità di gestire il contesto e prendere decisioni, abilità di gestione delle attività, capacità di comunicare e gestire la relazione, capacità di gestire e coordinare un gruppo. Su ciascuna delle abilità e capacità è stato chiesto il grado di importanza per la professione infermieristica e il livello di possesso di quella particolare competenza. Al sondaggio hanno risposto 527 infermieri (80% donne e 20% uomini) con età media 41 anni. Il 97,4% reputa che la capacità di gestire il contesto e prendere decisioni sia molto o estremamente importante ed il 78,5% di essi crede di possedere queste skills, il 92% ritiene che la capacità di gestire e coordinare un gruppo, per raggiungere gli obiettivi prefissati, sia molto o estremamente importante ed il 70% dichiara di possedere tale capacità, il 97,4% ha dichiarato che la comunicazione è molto o estremamente importante e quasi il 90% di essi è in possesso di tale NTS, il 96,6% definisce molto o estremamente importante la capacità di autogestione e l’81,3% è convinto di sapersi autogestire, il 92% circa dei partecipanti al sondaggio afferma che sia molto o estremamente importante avere un quadro chiaro della situazione per adempiere efficacemente al proprio mandato ed il 71,5% dei essi afferma di avere queste caratteristiche professionali. Lo studio ha dimostrato che gli infermieri compresi nel campione sono consapevoli del fatto che le capacità infermieristiche non possono essere solo tecniche e si sentono sufficientemente padroni delle competenze non tecniche.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here