Primavera a tutta formazione. Ecco i nuovi seminari di Opi Firenze-Pistoia

0
237

Sarà un giugno ricco di proposte formative per Opi Fi-Pt, l’Ordine delle professioni infermieristiche di Firenze e Pistoia. Ecco tutte le proposte in arrivo per le prossime settimane.

Giovedì 6 giugno, terza edizione del corso base di ecografia infermieristica-accesso vascolare in dialisi, nella sala Calamandrei via Pierluigi da Palestrina 6, Firenze, dalle ore 8.30 alle ore 17.30. La prima e la seconda edizione hanno avuto luogo l’11 aprile e il 9 maggio scorso mentre le prossime edizioni saranno il 12 settembre, 3 ottobre e 14 novembre di quest’anno. Sono previsti 12,8 crediti Ecm – Regione Toscana. I docenti presenti saranno: Francesco Rossi, responsabile Giant; Walter Dorigo, professore Associato chirurgia vascolare, Aou Careggi; Leonidas Azas, dirigente medico, chirurgia vascolare, Aou Careggi; Laura Paperetti, dirigente medico, chirurgia vascolare, Aou Careggi; Daniele Giannerini, infermiere nefrologia e dialisi, Aou Careggi; Mirco  Pertici, infermiere nefrologia e dialisi, Aou Careggi; Stefano Troiani, infermiere nefrologia e dialisi, Aou Careggi; Leonardo Martelli, infermiere, dialisi, Ifca Firenze; Deborah Pescini infermiera nefrologia e dialisi, Pontedera. Gli obiettivi generali sono conoscere e provare l’uso dell’ecografo per l’incannulazione venosa periferica; conoscere le caratteristiche ecografiche e specifiche delle Fav native e protesiche. Gli obiettivi Ecm sono invece: contenuti tecnico professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica; malattie rare. Il programma, dopo la registrazione dei partecipanti alle ore 8.15 e la presentazione del corso a parte di Rossi, si articolerà in quattro sessioni. I sessione: la tecnica ecografica (ore 8.40 Fisica degli ultrasuoni; Lo strumentario: ecografo, sonde e loro funzionamento e diversità di uso; Anatomia normale ed ecografica dei vasi del braccio (vene, arterie, artefatti, trombosi, flogosi); 10.30 L’ecografo nella pratica quotidiana. Sessione pratica: La valutazione ecografica dei vasi (ore 11.00 eco-fisiologia di vene e arterie: dimostrazione sui vasi dei discenti eco-fisiologia dei vasi arterializzati, presenza di 2 pazienti con Fav, disponibili per dimostrazione). II sessione: L’ecografia a servizio dei pazienti (ore 12.30 panoramica delle aree assistenziali dove l’ecografo trova utilizzo nella pratica assistenziale la pratica clinica in sala dialisi: funzioni utilizzate, obiettivi, razionale operativo). Alle ore 13 avrà luogo la pausa pranzo, dopodiché inizierà il pomeriggio con la III sessione: La puntura eco guidata in emodialisi (ore 14, Tecniche di puntura eco guidata) e la IV sessione pratica: la puntura eco guidata in emodialisi (ore 15, Check list delle cose da fare prima di cominciare un’ecografia. Prove di puntura in eco guida. Applicazioni delle funzioni di base di puntura in eco guida con l’utilizzo di cosce di tacchino). Alle 17 ci sarà la discussione e alle 17.30 il test Ecm e di gradimento. In questo caso le iscrizioni sono concluse.

Martedì 11 giugno (ore 8.30 – 12.30) nell’aula Calamandrei (via Pierluigi da Palestrina, 6 Firenze) ci sarà il seminario “Le Crrt” (n.4 crediti Ecm, Regione Toscana) tenuto dal docente Paolo Procaccio, Infermiere Coordinatore S.O.S Emodialisi Santa Maria Nuova, Firenze, Referente Giant. Gli obiettivi generali sono presentare le potenzialità e le specificità dei monitor da Crrt nella pratica assistenziale dell’infermiere intensivista e nefrologico; ma anche illustrare le specificità degli accessi vascolari dedicati. L’obiettivo ECM riguarda i contenuti tecnico professionali (conoscenze e competenze) specifici di ogni professione, di ogni specializzazione di ogni attività ultraspecialistica. Questo il programma: ore 8.15, registrazione dei partecipanti; 8.30, presentazione del corso e patto d’aula; ore 9, “I cenni di fisiologia e clinica”, cenni storici, fisiologia della funzione renale, meccanismi d’azione comune a tutte le metodiche, indicazioni alle Crrt; ore 9:ì.45, “II l’accesso vascolare”; ore 10, “III le tecniche”, tecniche continue, tecniche intermittenti; 10.30, “IV l’anticoagulazione”; ore 11, “V competenze specifiche e contesti organizzativi”, come si legge una prescrizione, in che setting si attua la Crrt, somministrazione e sorveglianza; ore 12, discussione guidata, a seguire ore 12.30 test Ecm e gradimento. L’iscrizione è obbligatoria e deve essere effettuata mediante il gestionale Tom: https://tom.opifipt.it con un contributo di iscrizione di 10 euro per gli iscritti Opi Firenze Pistoia e 20 euro per gli iscritti altri Opi. Per pagare con bonifico bancario: Banca Intesa Sanpaolo IBAN IT07K0306913837100000000554, causale Corso 2019.14. La ricevuta dovrà essere inviata per mail a protocollo@opifipt.it entro il 6 giugno. L’iscrizione si intende perfezionata solo al ricevimento della ricevuta di pagamento, in mancanza non sarà possibile partecipare al corso.

Mercoledì 12 giugno dalle ore 8.30 alle ore 16.30 in aula Calamandrei in via Pierluigi da Palestrina, 6 Firenze. La gestione dei conflitti (6,5 crediti Ecm Regione Toscana). I docenti saranno Danilo Massai, presidente Opi interprovinciale Firenze Pistoia; Franco Ginanni, Senior Formatore. Gli obiettivi generali sono affrontare il tema della gestione dei conflitti senza alcuna reticenza; definire il linguaggio che viene usato nei conflitti. Gli obiettivi Ecm sono invece riguardo la comunicazione efficace interna, esterna, con il paziente; la privacy ed il consenso informato. Nel programma è prevista la registrazione dei partecipanti (ore 8.15), l’introduzione di Danilo Massai alle ore 8.30. Seguirà poi alle ore 9 la definizione di conflitto – Ginanni e alle 9.30 Conoscenza del linguaggio integrativo – Ginanni. Alle ore 10:30 Metodo Mushakogj – Ginanni; poi alle ore 11.30 Stili di conflitto – dall’armonia alla guerra – Ginanni. La discussione inizierà alle ore 12.30 e per le 13.30 è previsto il test Ecm e di gradimento. Per quanto riguarda l’iscrizione si ricorda che la partecipazione è prevista solo per gli Infermieri, che l’iscrizione è obbligatoria e da effettuarsi mediante il gestionale Tom https://opifipt.it/. Il contributo d’iscrizione ammonta a 10 euro per gli iscritti Opi Firenze Pistoia e 20 euro per gli iscritti presso altri Opi. Il pagamento dovrà essere eseguito con bonifico bancario (Banca Intesa Sanpaolo, Iban IT07K0306913837100000000554, causale Corso 2019.11). La ricevuta dovrà essere inviata per mail a protocollo@opifipt.it entro il 9 giugno 2019. Si ricorda che l’iscrizione si intende perfezionata solo al ricevimento della ricevuta di pagamento, in mancanza non sarà possibile la partecipazione al corso).

Venerdì 14 giugno (ore 14.30 – 18.30), sala convegni, via G. Rossa 3, Borgo San Lorenzo (Fi) seminario su “Il corretto esercizio della professione infermieristica” (4 crediti Ecm, Regione Toscana). Docenti: Stefano Chivetti, infermiere libero professionista, referente Osservatorio esercizio abusivo della professione Opi interprovinciale Firenze Pistoia; Danilo Massai, presidente Opi interprovinciale Firenze Pistoia; Elisa Poli, giurista; Mariaflora Succu, infermiera libero professionista, referente Osservatorio giuridico Opi interprovinciale Firenze Pistoia; Francesco Venneri, dirigente medico responsabile struttura semplice rischio clinico Azienda Usl Toscana Centro. Gli obiettivi generali sono definire gli articolati di norma che presuppongono un corretto esercizio professionale. L’obiettivo Ecmè riguarda sia gli argomenti di carattere generale (informatica e lingua inglese scientifica di livello avanzato) sia la normativa in materia sanitaria (i principi etici e civili del Sssn). Il programma prevede: ore 14.15, registrazione partecipanti; ore 14.30 introduzione (Massai); ore 14.45, “Corretto esercizio: la normativa, il Codice Deontologico, le linee guida, la formazione” (Poli), ore 15.15, “L’esercizio abusivo della professione infermieristica” (Succu); 16.15, “Esercizio abusivo: la persona perde sicurezza e qualità” (Venneri); ore 17.15, “La segnalazione di sospetto esercizio abusivo – ruolo delle persone, della famiglia dei professionisti. Linee guida e strumenti” (Chivetti); ore 18, dibattito, al cui termine (ore 18.30) avrà luogo il test Ecm e gradimento. Modalità di iscrizione: La partecipazione è riservata agli infermieri e infermieri pediatrici ed è obbligatoria, da effettuarsi tramite il gestionale Tom: https://tom.opifipt.it/. Il contributo di iscrizione per gli iscritti Opi Firenze Pistoia è di 10 euro, e per gli iscritti altri Opi è invece di 20 euro. Il pagamento sarà da effettuarsi con bonifico bancario presso Banca Intesa Sanpaolo (IBAN IT07K0306913837100000000554), causale Corso 2019.47.

Martedì 18 giugno (dalle ore 8.30 alle 13.30) nell’aula Calamandrei, via Pierluigi da Palestrina, 6 Firenze. Il ruolo del coordinatore e delle posizioni organizzative nella professione di infermiere alla luce delle recenti innovazioni normative (5 crediti Ecm – Regione Toscana). Con i docenti Luca Benci (giurista) e Danilo Massai (presidente Opi interprovinciale Firenze Pistoia). Gli obiettivi generali sono quelli di definire la responsabilità del coordinatore in alcune aree specifiche; rendere edotti i professionisti coinvolti della nuova disciplina e delle sue conseguenze operative. L’obiettivo Ecm riguarda il management sanitario, innovazione gestionale e sperimentazione di modelli organizzativi e gestionali. Il programma prevede la registrazione dei partecipanti alle ore 8, a cui seguirà alle 8.15 l’introduzione (Massai); alle ore 8.30 Benci spiegherà le modificazioni contrattuali e legislative e il ruolo del coordinatore infermieristico. Alle ore 9.30 “Il coordinatore e la responsabilità organizzativa” (Benci), poi alle 10.30 “Il ruolo del coordinatore nella gestione delle risorse umane” (Benci); ore 11.30 “Analisi della figura del coordinatore e della ex posizione organizzativa dopo Ccnl 2018 del comparto Sanità” (Benci). È prevista la discussione (ore 13/13.30) e successivamente la somministrazione del test Ecm e del questionario di gradimento. La partecipazione è riservata agli infermieri, l’iscrizione è obbligatoria e da effettuarsi mediante il gestionale Tom: https//tom.opifipt.it/. Il contributo di iscrizione per gli iscritti Opi Firenze Pistoia è di 10 euro e di 20 euro per gli iscritti ad altri Opi. Il pagamento sarà da effettuarsi mediante bonifico bancario (Banca Intesa Sanpaolo, Iban IT07K0306913837100000000554 con causale Corso 2019.16). La ricevuta dovrà essere inviata per mail a protocollo@opifipt.it entro il 16 giugno 2019. Si ricorda che l’iscrizione si intende perfezionata solo al ricevimento della ricevuta di pagamento, in mancanza della quale non sarà possibile la partecipazione al corso.

Giovedì 20 giugno dalle ore 8.30 alle 13.30, nell’aula formativa Opi Firenze Pistoia, via Rucini 3, Pistoia. Dalla percezione del rischio alla sicurezza sul lavoro (5 crediti Ecm – Regione Toscana). Il docente presente sarà il dottor Saverio Maurizio Parrino, laurea specialistica in Scienze delle professioni sanitarie della prevenzione; funzionario tecnico della prevenzione del Ministero della Salute, professore a contratto dell’Università degli Studi di Firenze. Sarà obiettivo generale sviluppare una corretta percezione del rischio al fine di evitare comportamenti, seppur evidentemente pericolosi, erroneamente ritenuti non rischiosi, e rendere i lavoratori più attenti alla sicurezza. Obiettivo Ecm invece la sicurezza del paziente, risk management. Il programma prevede la registrazione dei partecipanti (ore 8.15); dalle 8.30 alle 9.30 “L’importanza della percezione del rischio nel determinare il comportamento”, a cui seguirà dalle 9.30 alle 10.30 “L’atteggiamento verso la sicurezza: componenti cognitive, emotive e comportamentali”. Successivamente a partire dalle 10.30 fino alle 11 “La sicurezza sul lavoro e l’errore umano”, dopodiché dalle ore 11 fino alle 12 “Ruoli, responsabilità e cultura della sicurezza”. Poi per l’orario 12-13 è prevista l’esercitazione e la discussione in plenaria del lavoro svolto. In chiusura, alle 13/13.30 discussione e alle 13.30 somministrazione del test Ecm e questionario di gradimento. La partecipazione è esclusivamente per gli infermieri con iscrizione obbligatoria con il gestionale Tom: https://tom.opifipt.it/. Il contributo di iscrizione per gli iscritti Opi Firenze Pistoia è di 10 euro e di 20 euro per gli iscritti altri Opi. Il pagamento dovrà essere fatto tramite bonifico bancario (Banca Intesa Sanpaolo, Iban IT07K0306913837100000000554, causale corso 2019.12). La ricevuta dovrà essere inviata per mail a protocollo@opifipt.it entro il 17 giugno. L’iscrizione si intende perfezionata solo al ricevimento della ricevuta di pagamento, in mancanza non sarà possibile la partecipazione al corso.

Venerdì 28 giugno (ore 14-18) nell’aula formativa della Misericordia di Empoli in via Cavour 32, a Empoli, si terrà il seminario su “La pianificazione assistenziale a domicilio” che avrà come docente l’infermiere Giampaolo Scarselli. Previsti 4 crediti Ecm – Regione Toscana. L’obbiettivo generale è migliorare la definizione di un piano di assistenza domiciliare, mentre gli obiettivi Ecm sono: fragilità, tutela degli aspetti assistenziali e sociosanitari. Il programma inizierà alle 13.45 con la registrazione e proseguirà alle ore 14 con un primo intervento su “Il ruolo di case manager dell’infermiere o del fisioterapista a livello domiciliare”. A seguire: ore 15, “La gestione dei rapporti con i vari interlocutori”; ore 16 “La pianificazione assistenziale a livello domiciliare”; ore 17.30 dibattito; ore 18 test di apprendimento e gradimento. La partecipazione è riservata agli Infermieri e fisioterapisti.  L’iscrizione è obbligatoria da effettuarsi tramite il gestionale Tom https://tom.opifipt.it/. Contributo iscrizione: 10 euro per iscritti Opi Firenze Pistoia; 20 euro per iscritti altri Opi. Pagamento tramite bonifico bancario Banca Intesa Sanpaolo Iban IT07K0306913837100000000554; causale Corso 2019.05. La ricevuta dovrà essere inviata per mail a protocollo@opifipt.it entro il 25 giugno.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here